Legacy

CONDIZIONI DI UTILIZZO DEL SITO E DEL SUO CONTENUTO.

Consorzio Innovazione Frutta fornisce attraverso questo sito internet un servizio di informazione e comunicazione. L'accesso e la navigazione nel sito costituiscono accettazione incondizionata dei termini e delle condizioni qui riportate, nonché tutte le leggi o regolamenti applicabili al presente sito, devono considerarsi applicabili a tutti gli utenti dello stesso.

TERMINI E CONDIZIONI.

Tutto il contenuto e le immagini di questo sito devono ritenersi protetti da diritto d'autore e l'utilizzo è permesso soltanto in conformità con i presenti termini e condizioni o previa autorizzazione scritta da parte del Consorzio Innovazione Frutta. E' permesso scaricare materiale contenuto in questo sito a scopo esclusivamente personale ed a fini non commerciali, purché vengano conservate le informazioni relative alla proprietà intellettuale del materiale scaricato. Non è invece permesso distribuire, modificare, trasmettere, riutilizzare, pubblicare sul web o utilizzare in qualsiasi modo il contenuto del presente sito per fini pubblici o commerciali senza l'autorizzazione scritta da parte del Consorzio Innovazione Frutta.

Il Consorzio Innovazione Frutta utilizza l'ordinaria diligenza per includere in questo sito soltanto informazioni accurate ed aggiornate. In ogni caso, Consorzio Innovazione Frutta non fornisce alcuna garanzia in merito all'accuratezza ed attualità del materiale contenuto in questo sito ne si assume alcuna responsabilità in merito ad eventuali errori od omissioni ad esso relative. L’utente che intenda procedere con l’acquisto dei prodotti evidenziati deve accertarsi della natura dei prodotti e della concreata idoneità all’uso che ne intenda effettuare.

I marchi, loghi, nomi commerciali ("Marchi") visibili su questo sito sono marchi registrati da parte delle rispettive società a cui appartengono. Il contenuto di questo sito non potrà valere come autorizzazione o licenza, espressa o implicita, all'utilizzo di questi Marchi, a nessun titolo. L'utilizzo di tali Marchi senza il consenso della società a cui appartengono è espressamente proibito.

Consorzio Innovazione Frutta non si assume responsabilità in relazione al contenuto di altri siti a cui sia eventualmente possibile accedere dal proprio sito attraverso links. Il collegamento contenuto in altri siti o pagine di altri siti viene pertanto effettuato sotto la responsabilità dell'utente e proprietario degli stessi, senza alcuna autorizzazione da parte del Consorzio Innovazione Frutta.

Consorzio Innovazione Frutta si riserva il diritto di modificare i presenti termini e condizioni. L'utente sarà comunque obbligato all'osservanza dei termini e delle condizioni pubblicate al momento dell'accesso al sito.

×

Privacy

Consorzio Innovazione Frutta, pur assicurando il massimo impegno al fine di garantire la correttezza e la completezza delle informazioni fornite attraverso questo sito Web, non si assume alcuna responsabilità in ordine ad eventuali errori inesattezze ed omissioni.

Di conseguenza lo Studio non si assume la responsabilità per danni di qualsiasi natura che possano eventualmente derivare dall’accesso al suddetto sito web e dall’utilizzo delle informazioni da esso fornite.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza periodicità predefinita, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all’art. 1, c. III, L. 62/2001.

×

Credits

Progetto Grafico Creazione Sito

ideazione grafica, progetto coordinato, editing foto, html, animazioni js, implementazioni php e ottimizzazione per motori di ricerca

MAURO MAZZETTO

www.mauromazzetto.it

Fotografie

LUCA LOVATTI

E-mail: lovatti@cif.tn.it

×

CIF NEWS

C.I.F. Consorzio Innovazione Frutta Società Consortile a r.l.

Nuove mele, garantiti 1500 posti di lavoro
Wednesday - January 13, 2016 9:35 pm     Article Hits:922     A+ | a-

TRENTO - Alleanza fra settore agricolo e mondo della ricerca per la creazione di varietà frutticole innovative per le caratteristiche commerciali e per la resistenza alle principali patologie vegetali, effetti positivi sulla competitività delle aziende trentine del comparto agricolo coinvolte nel progetto, ricadute occupazionali e sostegno ai tirocini dei giovani: sono questi gli aspetti salienti dell'accordo negoziale sottoscritto scorso dal vice-presidente della Provincia Alessandro Olivi assieme ai rappresentanti sindacali di Cgil, Cisl e Uil, ai vertici di Apot-Associazione Produttori Ortofrutticoli Trentini, di cui sono soci i consorzi Melinda, Valli Trentine e La Trentina, e al Cif-Consorzio Innovazione Frutta, il centro di ricerca a cui Apot si appoggia.

L'accordo riguarda la realizzazione del progetto di ricerca applicata «Apple &Berry», realizzato dal Cif in collaborazione con la Fondazione Edmund Mach dlSanMicheleallLAdiSfi. che terminerà entro il luglio 2018. La spesa ammessa ad agevolazione è pari a 3 milioni 866 mila euro, a cui corrisponde un contributo provinciale di 2 milioni 513 mila euro erogabile in cinque annualità tra quest'anno e il 2019. Per questo progetto il Cif ha già raddoppiato i ricercatori occupati, passati da 2 a 4, impegnandosi a mantenerli almeno fino al 2021. Ma sopra tutto il sistema produttivo organizzato in ambito Apot si è impegnato a mantenere per la durata del progetto (cioè fino a tutto il 2018) e per i cinque anni successivi il livello occupa- zionale di 1.521 addetti dei tre consorzi aderenti, oltre a ospitare 30 tirocinanti nell'ambito del programma «Garanzia Giovani».

«In sede negoziale - sottolinea Olivi - abbiamo chiesto, a fronte del contributo concesso per la ricerca, un preciso vincolo occupazionale per le imprese che ne beneficeranno e un'attenzione particolare nei confronti dei giovani. Con questo progetto la ricerca incontra il mondo produttivo, in particolare quello legato alla terra, che caratterizza così fortemente il Trentino».

Il Consorzio Innovazione Frutta è un centro di ricerca impegnato nel campo delle biotecnologie, che si occupa in particolare della ricerca e dello sviiluppo di nuove varietà frutticole per conto dei propri soci Apot e Fondazione Mach. Il socio di maggioranza Apot, unitamente ai propri associati, è impegnato nella ricerca di varietà di frutti innovative per le loro caratteristiche commerciali e di resistenza o di tolleranza alle principali patologie vegetali. In questo contesto si innesta il progetto di ricerca «Apple &Berry». Nei cinque anni successivi alla sottoscrizione dell'accordo, le parti firmatarie si incontreranno per una verifica sulla stato di avanzamento del progetto, del piano industriale e dell'occupazione.